Castel del Monte diventa un HoloMuseum

Visitatore all'interno dell'HoloMuseum di Castel del Monte
Visitatore all’interno dell’HoloMuseum di Castel del Monte

In puglia, Castel del Monte diventa un HoloMuseum grazie alla collaborazione con Infratel Italia e Microsoft.

Castel del Monte: la storia

Una corona di pietra poggiata su una collina, a dominare l’altopiano delle Murge occidentali in Puglia. È Castel del Monte, fortezza voluta da Federico II nel 1240 e inserita dall’UNESCO nella World Heritage List nel 1996.

Universalmente noto per la sua forma ottagonale, il numero otto ricorre in maniera quasi ossessiva: su ognuno degli otto spigoli si innestano delle torri a pianta ottagonale, come otto sono le sale al piano terra e del primo piano. Si pensa addirittura che il cortile, anch’esso ottagonale, un tempo ospitasse una vasca… ottagonale.

Molte le congetture sulle ragioni che spinsero Federico II di Svevia a volere questo edificio: castello d’abitazione, casino di caccia, euforia mistica… L’enigma sembra conosciuto solo agli uccelli che svolazzano su quel granitico biancore.

Dopo la lunga chiusura dovuta alla pandemia, Castel del Monte è pronta a svelarsi nuovamente, stavolta in sicurezza.

Castel del Monte diventa un HoloMuseum: cosa significa?

Che cos’è un HoloMuseum? È un progetto che si basa su tecnologie di Cloud Computing, Intelligenza Artificiale e realtà mista. Sviluppato da Hevolus Innovation in collaborazione con Infratel Italia e Microsoft Italia, rivela notevoli capacità narrative.

Visitatrice all'interno dell'HoloMuseum di Castel del Monte
Visitatrice all’interno dell’HoloMuseum di Castel del Monte

La fruizione si presenta davvero semplice. Infatti, una volta entrati nel museo, è sufficiente scaricare l’app MVRGIA. In questo modo, i visitatori hanno l’opportunità di vivere la visita in maniera innovativa e coinvolgente. Tra le peculiarità dell’esperienza è da sottolineare la presenza dell’avatar 3D di Federico II di Svevia che illustra diverse tappe della mostra.

Ulteriori contenuti multimediali, materiali audio-visivi sulla storia di Castel del Monte, interviste a critici d’arte, modelli 3D per approfondire alcuni temi legati alla struttura architettonica del castello.

L'HoloMuseum di Castel del Monte è fruibile anche da casa

Ma le novità non sono finite. È infatti già pronta anche la modalità di fruizione della visita in mixed reality, dunque anche a distanza. Da qualsiasi parte del mondo, chiunque potrà entrare nel castello, godersi la visita ed interagire come se fosse in loco. A garantire questa esperienza sarà il computer olografico Microsoft HoloLens 2.

Strumenti come la realtà aumentata coinvolgono i visitatori in modo dinamico e sempre accessibile, per un’esperienza innovativa e soprattutto immersiva.

Francesco Tarantini, presidente del Parco Nazionale Alta Murgia

Fonti

https://news.microsoft.com/it-it/2021/01/14/castel-del-monte-diventa-un-holomuseum-con-hevolus-infratel-italia-e-microsoft-lesperienza-del-museo-diventa-digitale/

https://andria.news24.city/2021/05/20/castel-del-monte-diventa-un-holo-museum-elisabetta-porta-tra-le-guide-alla-visita-ce-federico-ii/

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto