Lo scaffale propone | Spazio virtuale

Il Palazzo delle Esposizioni di Roma crea “Lo scaffale propone”, uno spazio virtuale dove arte e parole formano “opere d’arte a portata di mano”.

CONSIGLI DI LETTURA. Lo scaffale propone è uno spazio virtuale creato da Palazzo delle Esposizioni di Roma che mette in contatto artisti, scrittori, illustratori ed editori del passato e del presente; uno spazio virtuale in cui l’arte e le pagine si incontrano formando <<opere d’arte a portata di mano>>.

IL LABORATORIO D’ARTE

Il ricco patrimonio di testi ottenuto in parte dal catalogo delle Biblioteche di Roma e, in parte, dal fondo di Paola Vassalli è sempre stato uno stimolo alla creazione di esposizioni e mostre; letture e laboratori per bambini e ragazzi nonché attività affini alla didattica dell’arte. Gli oltre duemila titoli proposti compongono le diverse sezioni in cui si divide lo spazio virtuale, scelte appositamente per regalare spunti e coinvolgere il pubblico di lettori in un viaggio illustrato, che va dai classici ai della letteratura, fino alle ultime uscite.

Scaffale d’Arte, Palazzo delle Esposizioni

Il laboratorio d’arte – creato da Palazzo delle Esposizioni – è un metodo coinvolgente e propedeutico che si pone come obiettivo quello di arrivare ad un ampio target di pubblico di lettori, e visitatori, attraverso differenti percorsi tematici.

LO SCAFFALE PROPONE

Attraverso il sito del Palazzo delle Esposizioni sotto la voce: ‘laboratorio d’arte’ è possibile entrare nello spazio virtuale proposto dallo scaffale. Scaricabile in formato pdf esso riporta la descrizione e le motivazioni – corredate da immagini – che accostano i titoli proposti dallo scaffale ai relativi argomenti.

Proprio rimanendo coerente con il momento in cui – e per cui –  questa attività è stata ideata, ovvero la chiusura dei musei e, di conseguenza la mancanza di un contatto diretto con gli spazi espositivi, la prima attività presentata, dal titolo “Raccontare il museo (senza parole)” suggerisce una sezione di ‘oggetti di artista’ creati con linguaggi e formati diversi che ci accompagnano dentro al museo.

Scarica qui il PDF

Javier Sáez Castán e Manuel Marsol, Museum, Orecchio acerbo, 2019

Varietà e ricchezza di produzione editoriale, sono questi i temi della sezione “Nihon no Ehon“. I libri presentati sono la testimonianza di un eclettico patrimonio artistico nipponico che, con il passare del tempo, si fa sempre più ricco.

Scarica qui il PDF

L’arte contemporanea, la difficile comprensione delle sue tecniche e dei suoi mezzi espressivi, sono trattati all’interno dei libri consigliati nella sezione “Presentare e raccontare l’arte contemporanea”. L’obiettivo di questi consigli è quello di avvicinare, ad un linguaggio sempre in crescita, il giovane pubblico.

Scarica qui il PDF

Ursus Wehrli, Kunst aufräumen, Kein & Aber, 2002

E ancora, la matematica insegnata attraverso le forme; il viaggio, vissuto con le emozioni trasmesse dalle immagini, in silenzio; la storia degli albi illustrati e dei fumetti sono gli altri ambiti di cui si compone lo spazio virtuale del Palazzo delle Esposizioni.

LA MISSION

“Lo scaffale propone” è stato ideato come un’occasione, per avvicinare il pubblico del Palazzo al mondo artistico. Un metodo diverso ma sempre culturale e meraviglioso, la cui attività principale è: conoscere guardando o imparare vedendo.

Martina Stagi 

Fonti

Palazzo delle Esposizioni, Roma

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto