Il Museo del Tessuto pensa ai più piccoli

Il Museo del Tessuto di Prato lancia una serie di attività da svolgere tranquillamente nella propria abitazione e con materiali facilmente reperibili.

Il Museo del Tessuto di Prato è il più grande centro culturale d’Italia dedicato alla valorizzazione dell’arte e della produzione tessile, sia essa antica o contemporanea. La città in cui ha sede, Prato, fin dal Medioevo si distingue per la produzione tessile e il Museo ne narra la storia e le tecniche, esplorando i fili che tessono la tradizione.

E in questo periodo di chiusura?
Il Museo del Tessuto pensa ai più piccoli!

Art&CraftKids

Il Museo del Tessuto, consapevole di quanto possa essere difficile per i bambini restare confinati in casa in questo periodo di emergenza sanitaria, ha deciso di cercare di portare avanti le proprie attività didattiche, creando e rafforzando il legame che da sempre ha con i più piccoli. Le attività proposte si posso svolgere tranquillamente nella propria abitazione e con materiali facilmente reperibili. È possibile scaricare il PDF dell’attività scelta e, una volta completato il progetto, è possibile caricare su Facebook la fotografia della piccola “opera”, che verrà poi ricondivisa dalla pagina del Museo, creando così una meravigliosa galleria virtuale.I titoli delle quattro attività proposte sono:

  • Inventa una storia
  • Che arte l’intreccio!
  • Un giardino tutto tuo
  • Trasformare

Mettetevi comodi in famiglia, il tempo per i lavoretti non manca!

Fili Connessi

Fili Connessi…basta un Click e arriva il Drin!

In seguito al successo di “Fili Connessu, format digitale”, avviato durante la prima fase pandemica, il Museo del Tessile ha deciso di proporre nuove attività per i mesi di febbraio e marzo intitolate “Fili Connessi…basta un Click e arriva il Drin!”, aspettando di potersi ritrovare di persona il prima possibile. A differenza della prima edizione, questa volta i partecipanti riceveranno presso la propria abitazione un kit appositamente formulato per poter seguire e partecipare al meglio ai laboratori.
Le attività offerte sono a numero chiuso e solo in seguito all’iscrizione si otterranno le istruzioni per il pagamento e per il collegamento on line, che avverrà sulla piattaforma digitale Google Meet.
Il costo dell’attività, comprendente il laboratorio online e un kit speciale inviato direttamente a casa, è di 8 euro. Prenotazione obbligatoria tramite email, scrivendo a didattica@museodeltessuto.it,  o icon un messaggio su whatsapp al numero 349-4242019.

Eventi di Marzo

Sabato 13 marzo, ore 16.30-18.00
Età consigliata: 7-10 anni
#FUTUREDRESS: L’ABITO CHE NON TI ASPETTAVI
Quanti abiti indossi senza conoscerne i materiali? Tantissimi! In un mondo che cerca di diventare sempre più verde, alcune fabbriche di tessuti e di abbigliamento hanno investito nella ricerca e hanno prodotto ricette speciali per creare maglie, pantaloni fatti con scarti di arancia, mela, ananas e, addirittura, con il latte. Le famiglie sono invitate a mettersi nei panni di uno stilista moderne per costruire un abito “del futuro”.
Scadenza iscrizione: 5 marzo

Sabato 27 marzo ore 10.30-11.30
Età consigliata: 4-6 anni
TEXTURE NEL BOSCO
Il Bosco è, da sempre, un mondo incantato e fiabesco. Passeggiando lungo un sentiero si può scoprire che gli alberi non sono tutti uguali, hanno forme, colori e dettagli unici. Sulle loro cortecce, ad esempio, il tempo ha disegnato dei segni curiosi e interessanti. A grandi e piccini è quindi chiesto di lasciarsi ispirare dall’unicità degli alberi e, con un pizzico di fantasia, provare a stampare su stoffa un bosco texturizzato.
Scadenza iscrizione: 19 marzo

FONTI

Testo: https://www.museodeltessuto.it/museo/
Immagini: https://www.museodeltessuto.it/museo/

Inoltre, per altri laboratori simili: https://csbstage01.altervista.org/fondazione-ivan-bruschi-progetti-didattici/

Autore: Silvia Baitini

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto